Rigma SRL – automazioni industriali

Giuseppe e la Rigma Robotics

Ampliamento geografico dei mercati di riferimento, introduzione in tutti i settori industriali alle prese con problemi di movimentazione prodotto, progettazione e sviluppo di soluzioni a tecnologia avanzata: decisi per tempo di muovere l’azienda verso questo tre direzioni, per prevenire ed evitare una crisi che (facendo sentire i suoi primi segnali nel 2000) avrebbe potuto esserci fatale.

Giuseppe Mascolo

E invece, ancora una volta, abbiamo accelerato. La fortuna volle anche che proprio in quel periodo (era il 1998) mio figlio Giuseppe, decidesse di entrare in azienda con l’entusiasmo e le idee che solo un giovane appassionato può avere. Giuseppe si mise subito al lavoro su una sua idea, che rispondeva perfettamente alle tre esigenze di cambiamento che io avvertivo: creare in Rigma una divisione, una task force capace di offrire all’industria, a qualsiasi industria, la progettazione e l’implementazione di sofisticati sistemi di movimentazione e controllo dei prodotti, ricorrendo alla programmazione dei sofisticatissimi robot antropomorfi ormai disponibili.

Attraverso il potenziamento del team di progettazione e della rete commerciale abbiamo cercato di ampliare il raggio d'azione aziendale verso nuovi settori produttivi e verso nuove aree geografiche. L’intuizione è giusta, la squadra funziona, e arrivano le prime importanti realizzazioni per industrie di primaria importanza nei settori del legno e dell’arredo, del vetro, perfino dell’alimentare: così nasce ufficialmente, dopo alcuni anni di sperimentazione e di lavori sul campo, Rigma Robotics, la divisione engineering di Rigma, la sfida che mio figlio, sul solco tracciato da me in tanti anni, ha deciso di fare sua e proseguire sul nuovo terreno delle esigenze sempre più sofisticate di un’industria in cui la tecnologia è ormai il vero fattore critico di successo.

Ecco, siamo arrivati ad oggi.

continua →